Pneumatici verdi, risparmio di carburante, emissioni di CO2 - Pneumatici verdi: fino al 3% di risparmio di carburante

Pneumatici verdi: fino al 3% di risparmio di carburante

Ambiente Pubblicato il 15/06/11

Uno pneumatico «verde» permette di risparmiare fino al 3% di carburante e 4 g di CO2/km rispetto ad uno pneumatico «nero». Dati non trascurabili in termini di risparmio e di impatto ambientale...

Risparmia carburante grazie ai tuoi pneumatici Diritti d'autore foto © : All Rights Reserved

Fate la prova: lanciate una sfera di acciaio e una sfera di gomma su una superficie liscia. A un certo punto, le due palline rallenteranno e si fermeranno. Quale andrà più lontano? La sfera d'acciaio. Il motivo sta nella differenza di resistenza al rotolamento tra le due materie.

Andare più lontano con la stessa energia: questa è la posta in gioco dell'automobile di oggi e, ancora più, di quella di domani. Sapendo che lo pneumatico è responsabile del 20% circa del consumo di carburante, è evidente che non si può cogliere questa sfida senza agire sulle caratteristiche dello pneumatico. In particolare su questa famosa resistenza al rotolamento.

Che cos'è la resistenza al rotolamento?

Come definire questa nozione in modo più scientifico? La resistenza al rotolamento, si legge nei manuali di fisica, risulta dalla «perdita di energia generata dalla deformazione dello pneumatico sotto l'effetto del carico». Perdita di energia che si traduce nel riscaldamento della gomma dello pneumatico. In altre parole, più la resistenza al rotolamento è alta, più il motore deve fornire energia per far avanzare il veicolo e più consuma carburante ed emette CO2.

 

Michelin annuncia un risparmio di carburante del 3%

Gli pneumatici verdi messi a punto dai produttori permettono di abbassare sensibilmente la resistenza al rotolamento e, in una minor proporzione, il consumo di carburante rispetto agli pneumatici classici. «Un guadagno del 10% a livello della resistenza al rotolamento si traduce in un risparmio di carburante dell'1,6% e in una riduzione delle emissioni di CO2 di 2 g/km», assicura Vincent Marquis, responsabile dei prodotti auto e delle relazioni pubbliche di Continental Francia. Regola confermata da Goodyear, che annuncia una riduzione del 13% della resistenza al rotolamento e un guadagno di consumo dell'1,9% con il suo modello EfficientGrip. Da parte sua, Michelin, pioniere in materia di pneumatici verdi, si spinge ancora più lontano e con l’Energy Saver annuncia un risparmio del 3% sul consumo di carburante e una riduzione delle emissioni di CO2 di 4 g/km.

Pneumatici gonfiati in modo insufficiente aumentano sensibilmente la resistenza al rotolamento.

Uno studio condotto da Bridgestone mostra che i due terzi degli automobilisti europei viaggia con pneumatici gonfiati in modo insufficiente. Questa negligenza comporta un consumo eccessivo di carburante valutato a 2 miliardi di litri e un supplemento di emissione di CO2 di 4,8 milioni di tonnellate.