Pneumatici invernali: consigli pratici per guidare in totale sicurezza - E' possibile guidare con degli pneumatici invernali in estate?

E' possibile guidare con degli pneumatici invernali in estate?

Pneumatici invernali Pubblicato il 18/04/12 da Giuliano

I produttori raccomandano di sostituire gli pneumatici invernali quando la profondità del battistrada è inferiore a 4 mm. Sotto questo limite, gli pneumatici non sono più efficaci in condizioni invernali. Tuttavia, alcuni automobilisti sono restii a togliere gli pneumatici consumati a metà. Non si possono “finire” durante l’estate?

Guidare in estate con degli pneumatici invernali? Diritti d'autore foto © : rezulteo

È possibile viaggiare in estate con pneumatici invernali che nella stagione successiva non si utilizzeranno più? La domanda è legittima. Infatti, secondo la legge italiana, nulla vieta di farlo, purché la profondità delle scanalature sia superiore a 1,6 mm e l'indice di velocità non sia inferiore o uguale a Q. Inoltre, consumare gli pneumatici fino in fondo è indice di buon senso, sia da un punto di vista economico che ambientale.  Ma che ne è della sicurezza?

Prendendo in esame i risultati dei test eseguiti dall’Adac, un istituto indipendente europeo, le differenze di prestazioni tra pneumatici invernali e pneumatici estivi su fondo asciutto possono essere significative. Lo spazio di frenata per passare da 100 km/h all’arresto completo del veicolo può allungarsi di oltre 15 metri, cioè l’equivalente di tre o quattro veicoli. Analogamente, su fondo bagnato, il fenomeno aquaplaning si verifica a velocità inferiore. Tuttavia è opportuno relativizzare questi risultati. Infatti, i test dell’Adac sono eseguiti con pneumatici nuovi. Ora, con l’usura, gli pneumatici invernali vedono le loro prestazioni su fondo asciutto avvicinarsi a quelle degli pneumatici estivi.

Altra prestazione da analizzare: l’usura. Gli pneumatici invernali utilizzano mescole di gomma che restano elastiche anche alle basse temperature ma che si usurano più rapidamente su fondo stradale caldo, soprattutto con una guida sportiva. Ma questo fattore ha qui poca importanza, dal momento che si tratta di “finire” uno pneumatico invernale.

In conclusione, l’utilizzo di pneumatici invernali in estate non solleva particolari obiezioni, a condizione che gli pneumatici siano consumati a metà e che si riduca la velocità per compensare la riduzione delle prestazioni in frenata.

 

 

Attenzione : gli pneumatici invernali con indice di velocità inferiore a Q sono vietati dal 15 maggio al 15 ottobre.