Guide pratiche per acquistare i propri pneumatici - Il comfort di guida come criterio di scelta nell’acquisto delle gomme

Il comfort di guida come criterio di scelta nell’acquisto delle gomme

Acquista il meglio per i tuoi pneumatici Giorgia

Tra i principali criteri che fanno la qualità di uno pneumatico e ne accrescono il valore, c’è sicuramente il comfort di guida. La silenziosità di marcia è un fattore, presente anche in etichetta, che influisce notevolmente sulla qualità della guida.

Guida confortevole e silenziosità Viaggiare con pneumatici a bassa rumorosità crea una buona atmosfera di guida - Diritti d'autore foto © : iStockphoto.com/rezulteo.com

Il comfort, un criterio da non trascurare

Ovviamente, nella scelta di un nuovo pneumatico si considerano innanzitutto le seguenti prestazioni: frenata sull’asciutto, frenata sul bagnato, resistenza all’aquaplaning, tenuta di strada e resistenza all’usura, criteri che sono determinanti nella scelta di uno pneumatico. Oltre a questi importanti criteri in materia di sicurezza, ce ne sono altri da considerare come il prezzo, il consumo di carburante e appunto il comfort di guida.

 

Rumorosità da rotolamento

La rumorosità da rotolamento si nota in particolare nei veicoli elettrici dal motore silenzioso: il semplice fatto di viaggiare su strada genera una rumorosità da rotolamento a livello degli pneumatici. Quando le gomme entrano in contatto con la strada si ha inevitabilmente rumore, la cui intensità è direttamente proporzionale alla velocità. Aumentando la velocità, aumenta la percezione del rumore all’interno del veicolo e il livello acustico sale rapidamente se lo pneumatico non è stato sviluppato in modo da attenuare la rumorosità da rotolamento.

 

La struttura dello pneumatico influisce sulla rumorosità

In teoria, le scanalature di uno pneumatico generano rumore. Per la silenziosità, l’ideale sarebbe uno pneumatico liscio (slick) senza scanalature e a bassa resistenza al rotolamento, che offrirebbe anche la massima aderenza possibile su una superficie asfaltata in buone condizioni. Ma gli pneumatici slick sono vietati per delle ovvie ragioni: è impossibile guidare in sicurezza con degli pneumatici lisci su asfalto bagnato. Progettati per un uso polivalente, gli pneumatici devono quindi essere studiati in modo da offrire un buon compromesso tra il grado di intaglio del battistrada e la rumorosità da rotolamento , per il comfort acustico dei passeggeri del veicolo ma anche dei passanti e degli abitanti di un centro urbano. Si tratta di un aspetto importante. Infatti, misurando la rumorosità generata dallo pneumatico secondo i vigenti criteri di misurazione (a 80 chilometri/ora con il motore spento e due microfoni posti a 7,5 metri dal veicolo), i livelli di rumorosità misurati sono spesso paragonabili al rumore provocato dal passaggio di un treno o da un aspirapolvere acceso. Il produttore di pneumatici deve dunque migliorare il più possibile questo aspetto senza nuocere alle prestazioni della gomma.

 

Assorbimento delle irregolarità del manto stradale

Oltre alla rumorosità generata dallo pneumatico, il comfort di guida dipende anche dalla capacità dello pneumatico di assorbire le irregolarità della strada. Da questo punto di vista, il risultato ottenuto dipende da più fattori: l’efficacia dello pneumatico nell’assorbire le asperità della strada e le vibrazioni, la qualità del manto stradale e il sistema di sospensioni e ammortizzatori del veicolo. Ovviamente, il comfort sarà maggiore su una strada liscia a bordo di una grande berlina ben insonorizzata rispetto a una piccola utilitaria su fondo stradale deteriorato.

 

L’indice di rumorosità in etichetta

Rumorosità in etichettaDiritti d'autore foto © : rezulteo
L’etichetta di uno pneumatico fornisce già un’idea del comfort di guida poiché la rumorosità da rotolamento è uno dei tre criteri obbligatoriamente indicati in etichetta. Il simbolo indica il valore esatto in decibel della rumorosità da rotolamento e il livello raffigurato da piccole onde a fianco della cifra: un’onda nera equivale a uno pneumatico poco rumoroso e tre onde nere a uno pneumatico di scarsa qualità dal punto di vista della rumorosità da rotolamento.