Guide pratiche per acquistare i propri pneumatici - Pneumatici cinesi: che prezzo ha la vostra sicurezza?

Pneumatici cinesi: che prezzo ha la vostra sicurezza?

Acquista il meglio per i tuoi pneumatici Giuliano

Venduti nei siti commerciali a prezzi che sfidano qualsiasi confronto, gli pneumatici cinesi possono attirare il consumatore in cerca di buoni affari. Eppure, questi pneumatici non superano la prova dei test comparativi, in particolare per quanto riguarda le prestazioni sul bagnato.

Pneumatici cinesi e sicurezza Pneumatici cinesi : qual'è il prezzo della vostra sicurezza? - Diritti d'autore foto © : rezulteo

 

Più di 300 marchi cinesi recensiti

Impossibile elencare tutti i marchi di pneumatici cinesi importati in Europa. Secondo i nostri esperti, sarebbero più di 300LingLongWanLiBlackstone, Goodride o Infinity sono tra i più noti. Ma ne spuntano di nuovi ogni mese… È vero che in Cina lanciare un marchio di pneumatici è soprattutto un’operazione di marketing, poiché i produttori generalmente producono pneumatici per altri marchi…

 

Prezzi imbattibili…

Il primo vantaggio degli pneumatici di origine cinese è sicuramente il prezzo: dal 20 al 50% in meno dei prodotti dei marchi premium concorrenti… Se prendiamo una misura classica come la 185/60 R15 H, il sito AlloPneus propone il S1023 di Wanli a meno di 46 €, mentre l’EfficientGrip di Goodyear viene venduto intorno ai 100 €. Un rapporto di uno a due, che ovviamente fa riflettere…

Inoltre, gli pneumatici cinesi sono facilmente disponibili. È difficile trovarli presso i distributori specializzati o gli autoricambi, ma possono essere acquistati facilmente nei siti commerciali. Sul sito pneus-Online, per esempio, degli 83 marchi pubblicati, una quindicina sono cinesi.

 

… ma prestazioni sul bagnato carenti

In contropartita, il punto debole di questi pneumatici sono le prestazioni. Lo vediamo dai risultati dei test comparativi pubblicati dalle riviste specializzate o da enti indipendenti come l’Adac (automobile club tedesco) o il TÜV SÜD. Oggi, il panel degli pneumatici comprende spesso uno o due pneumatici cinesi, i quali hanno grosse difficoltà a reggere il confronto con gli altri pneumatici.

Così, nell’ultimo test comparativo dell’Adac sugli pneumatici estivi, troviamo due prodotti cinesi nella misura 185/60 R15 H: si tratta del Rotallia Radial F108 e del Sailun Atrezzo SH402. Entrambi figurano in fondo alla classifica, con bassissime valutazioni per quanto riguarda il comportamento sul bagnato: maggiori spazi di frenata, poca resistenza all’aquaplaning… In altre parole, si tratta di pneumatici pericolosi in caso di pioggia.

Complessivamente, le prestazioni legate alla sicurezza sono insufficienti, se non gravemente insufficienti. L’unico aspetto in cui gli pneumatici cinesi spiccano è la bassa resistenza al rotolamento, che gli consente di ottenere buone valutazioni in efficienza energetica.

Conclusione: ad oggi, l’acquisto di pneumatici cinesi comporta seri rischi. L’attrattiva del prezzo non dovrebbe far dimenticare le frequenti carenze di questi prodotti in materia di sicurezza.