Guide pratiche per acquistare i propri pneumatici - Pneumatici per quale tipo di veicolo?

Pneumatici per quale tipo di veicolo?

Acquista il meglio per i tuoi pneumatici

Primo criterio di scelta: il tipo di veicolo. Che voi guidiate una city-car, una berlina, un'utilitaria o un 4x4, dovete sempre rispettare le raccomandazioni del produttore.

Ricordate che gli pneumatici montati in origine sul vostro veicolo, i cosiddetti pneumatici di «primo equipaggiamento» [vedi riquadro sotto], sono omologati dal costruttore in accordo con i produttori di pneumatici. In particolare, essi tengono conto:

  • del passaggio delle ruote;
  • della dimensione dei cerchioni;
  • delle prestazioni di velocità del veicolo;
  • della frenata;
  • del peso del veicolo.

Alcuni pneumatici vengono sviluppati specificamente per un costruttore. Questa omologazione speciale del costruttore ha caratteristiche specifiche sui vostri pneumatici. [Vedi il nostro articolo sulla marcatura degli pneumatici] Esse comprendono, in particolare, la costruzione interna dello pneumatico, l’indice della capacità di carico e l’indice della capacità di velocità. Queste caratteristiche sono riportate sul fianco di uno pneumatico.

Quando si cambiano gli pneumatici, si devono tassativamente rispettare le raccomandazioni del costruttore.

La legge tollera, tuttavia, che in alcuni casi si possano fare delle eccezioni:

  • se si rispetta la circonferenza di rotolamento originale;
  • se gli indici di carico e di velocità sono uguali o superiori a quelli dei pneumatici originali.

Attenzione: i centri di controllo tecnico verificano se il tipo di pneumatici installati è conforme. [Vedi riquadro sotto].

Cosa sono  gli pneumatici di primo equipaggiamento?

Gli pneumatici detti "di primo equipaggiamento" non sono altro che gli pneumatici originali, quelli che sono stati scelti dalla casa automobilistica per attrezzare il veicolo. Sono sempre la scelta migliore? Non è detto.

I criteri tenuti in considerazione dal costruttore possono essere diversi dai vostri. Ecco la gerarchia adottata più spesso dal costruttore:

1. comportamento stradale

2. rumorosità da rotolamento

3. frenata su fondo asciutto

4. frenata su fondo bagnato

5. longevità

La ragione è semplice: i primi tre criteri sono quelli che in generale il conducente attribuisce al... veicolo!

Al momento di cambiare gli pneumatici,  non siete quindi obbligati a scegliere la marca e il modello scelti inizialmente dal costruttore. E' sufficiente rispettare le specifiche che egli ha indicato per il vostro veicolo. [Vedi il nostro articolo sulla marcatura degli pneumatici]

Pneumatico e controllo tecnico: fa fede la tabella dell'Utac.

L'Organizzazione Tecnica Europea per gli Pneumatici ed i Cerchi (European Tyre and Rim Technical Organisation, ETRTO), che riunisce i grandi produttori di pneumatici, ha fissato delle norme che consentono, a partire da una dimensione di base, di usare delle varianti compatibili con le caratteristiche tecniche del veicolo.