In breve - La Mitsubishi ASX alla conquista del mercato russo

La Mitsubishi ASX alla conquista del mercato russo

In breve Pubblicato il 06/12/10

Al salone di Mosca, l'ASX è la star dello stand Mitsubishi. Un ritorno al crossover compatto, vero e proprio simbolo della strategia di diversificazione della marca con lo stemma dei tre diamanti.

Mitsubishi ASX al Salone dell'Automobile di Mosca Diritti d'autore foto © : rezulteo

Mitsubishi sta vivendo un periodo difficile. La concorrenza è più accanita e più competitiva che mai e le vendite ristagnano. L'ASX porta quindi grandi speranze.

Piuttosto compatto (4,30 m), questo crossover ci offre una plastica che riprende i codici della casa, con un aspetto che non lascia dubbi circa i suoi legami di parentela. Non rivoluziona il genere e non offre un'eleganza naturale che rischia di rubare la scena ad alcune sue concorrenti meglio armate su questo fronte. Anche se i gusti e i colori...

L'abitacolo, che offre una modularità interessante, è tuttavia deludente per la qualità dei materiali impiegati ma anche per la qualità di assemblaggio dei diversi elementi.

A livello delle motorizzazioni, il 1,8l MIVEC diesel da 150 cavalli rappresenta il punto di forza dell’auto. Economica, dotata di un rapporto ecologico interessante, i suoi 150 cavalli sono relativamente dimostrativi con un livello di prestazioni interessante.

Resta il livello di prezzo decisamente ben piazzato nella categoria.

Mitsubishi ASX al Salone dell'Automobile di MoscaDiritti d'autore foto © : rezulteo