<marca> La storia. Scopri le origini e le date importanti della marca Bridgestone.
Bridgestone

Qualche informazione su Bridgestone

Bridgestone è oggi co-leader del mercato mondiale dello pneumatico insieme all'azienda francese Michelin con una quota di mercato pari al 16,9% nel 2008.

Presente in tutto il mondo, nel 2008 Bridgestone ha realizzato un fatturato di 2.623 miliardi di yen (circa 16,5 miliardi di euro) per un risultato netto di 104 milioni di yen (0,7 milioni di euro).

Alla fine del 2008, il gruppo annoverava più di 89.000 collaboratori nelle sue 209 società suddivise in 23 paesi.

Bridgestone dedica il 3,5% del suo fatturato all'area ricerca e sviluppo. Nel 2008, questo ammontava a 93 miliardi di yen (600 milioni di euro). Tra le innovazioni tecnologiche notevoli della casa giapponese citiamo, tra le altre, lo pneumatico da neve senza chiodi (1982) e gli pneumatici a prestazione elevatissima della gamma Potenza (1986).

Al di fuori del settore automobilistico, Bridgestone è attiva sul mercato dei pneumatici per le moto, i mezzi pesanti, l’aviazione, l’agricoltura e il genio civile.

Il gruppo è anche presente nel settore degli accessori sportivi (principalmente golf e tennis), delle biciclette e dei prodotti industriali derivati, come i materiali antirumore. Nel 2008, queste attività rappresentavano il 19% dell’attività.

Bridgestone, le grandi date

1931: nella città di Kurume, a sud del Giappone, Shojiro Ishibashi, che fino a quel momento produceva suole per calzature tradizionali di gomma, scommette sull’industrializzazione della società. Decide di fabbricare pneumatici per le automobili e dà alla nuova filiale il suo nome anglicizzato (Ishibashi significa letteralmente «ponte di pietra», ovvero «bridge stone»).

1953: Vent’anni più tardi, Bridgestone diventa il più importante produttore di pneumatici del Giappone.

1962: La costruzione di un centro tecnologico a Tokyo segna il lancio del programma di ricerca e sviluppo.

1979: Bridgestone sviluppa una tecnologia che consente di convertire gli pneumatici usurati in combustibile per i cementifici.

1988: Bridgestone acquista la Firestone Tire & Rubber Company.

1997: Bridgestone fa il suo esordio in Formula 1.

2007: Acquisto della società Bandag, specializzata nella rigenerazione degli pneumatici, negli Stati Uniti.

Gara / Mecenatismo / Sponsorizzazione sportiva

Gare automobilistiche

  • Bridgestone fa il suo esordio in Formula 1 nel 1997. Vincerà sette titoli mondiali con la Ferrari e Michael Schumacher.
  • Fornitore esclusivo del campionato del mondo di Formula 1 fino al 2010.
  • Bridgestone è anche presente nelle gare Super GT.

Gare motociclistiche

  • Dopo aver vinto per sei volte il campionato del mondo MotoGP, Bridgestone ne è ormai il fornitore esclusivo di pneumatici.