<marca> La storia. Scopri le origini e le date importanti della marca Debica.
Debica

Qualche informazione su Debica

Inizialmente, tutta la produzione che usciva dalla fabbrica di Dębica era destinata all'esercito.

La storia:

Primavera 1937 – Inizio del cantiere di costruzione della fabbrica a Dębica. La nuova azienda diventerà una filiale del primo fabbricante di pneumatici polacchi «Stomil» di Poznań.

Il progetto tecnico è stato messo a punto dagli specialisti di General Tyre and Rubber Company, in collaborazione con 3 ingegneri polacchi.

30 marzo 1939 – Produzione del primo pneumatico Dębica.

4 aprile 1939 – Inaugurazione ufficiale della fabbrica.

1949 – Statalizzazione della fabbrica.

1961-69 – Modernizzazione del parco macchine, aumento della produzione e costruzione di una unità produttiva di pneumatici per biciclette. Preparazione delle basi per il futuro dipartimento di ricerca e sviluppo.

Giugno 1976 – Fabbricazione di un primo pneumatico radiale con il pattern D-124 che ha dotato di serie 2 modelli di Fiat: 125p e 126p (versione polacca delle Fiat con lo stesso nome). Questo pneumatico fu anche venduto per il mercato dell'esportazione.

Inizio della produzione in serie degli pneumatici radiali.

Anni ‘80: Costruzione dell'unità di produzione degli pneumatici per mezzi pesanti e agrari.

1991-1995 – Processo di privatizzazione della fabbrica ultimato con l'acquisizione delle quote nella società da parte del gruppo The Goodyear Tyre & Rubber Company.

1993 – L'azienda di Dębica, desiderosa di realizzare una propria marca, abbandona il nome «Stomil» e adotta il suo nome attuale: T.C. Dębica S.A.

Attualmente, la fabbrica di Dębica è la più grande unità produttiva di Goodyear in Europa. Vi si fabbricano pneumatici per auto e utilitarie delle marche Dębica, Goodyear, Dunlop, Fulda, Sava nonché pneumatici per mezzi pesanti e agricoli.

Nel 2009, la società ha realizzato un fatturato di 1423 mln PLN (circa 363 milioni di €), il 73,8% del quale proveniva dalla vendita all'esportazione e il 26,6% dalla vendita sul mercato polacco.