Eventi organizzati dai produttori di pneumatici - Dunlop Sport Maxx RT: la prova sul circuito di Ascari

Dunlop Sport Maxx RT: la prova sul circuito di Ascari

Produttori Pubblicato il 23/02/12 da Giuliano

Per provare il nuovo pneumatico sportivo, Dunlop ha invitato Rezulteo al celebre circuito di Ascari, in Andalusia: un vero banco di prova per uno pneumatico stradale. Lo abbiamo testato consecutivamente su una BMW Z4 28i, un’Audi TT-S e un’Audi S4 V6T. Ecco le (buone) impressioni di Julien, il nostro giornalista-pilota.

Test Dunlop Sport Maxx RT sulla pista d'Ascari su Audi S4 V6T Diritti d'autore foto © : All Rights Reserved

Innanzitutto, ricordiamo che una prova eseguita dalla stampa non ha niente a che vedere con un test scientifico realizzato da centri autorizzati. Essa non consente di confrontare le prestazioni dello pneumatico presentato con quelle dei concorrenti. In compenso, permette di apprezzarne il “temperamento”: precisione, resistenza e, ovviamente, piacere di guida.

Ascari: un tracciato esigente

Dopo un assaggio sulle strade sinuose intorno al circuito di Ascari, al volante di una BMW Z4 28i, è arrivato il piatto forte: la tappa del circuito.

Il circuito di Ascari è uno dei più bei circuiti d’Europa. Un tracciato collinoso, molto tecnico e variegato, ideale per gli appassionati del pilotaggio e da apprezzare entro certi limiti, quantomeno quelli stabiliti dallo staff Dunlop.

Le particolarità del tracciato naturale (rilievo, ritmo…) sono ottimizzate per le nostre esigenze di prova con slalom allestiti in alcuni rettilinei del circuito.

Obiettivi: apprezzare le qualità dello pneumatico su prestazioni specifiche come i cambiamenti di traiettoria, le frenate d’emergenza, la stabilità nelle curve veloci…

Per realizzare la nostra prova, disponiamo di due veicoli:

  • Audi TT-S con una potenza di 272 cavalli
  • Audi S4 V6T con una potenza di 333 cavalli.

I due bolidi erano equipaggiati con pneumatici 245/40 ZR 18 97 Y XL.

Se da un lato l’assetto di questi due veicoli (un coupé e una berlina) è diverso, dall’altro l’architettura analoga (trasmissione Quattro) e la meccanica sovralimentata apportano un equilibrio relativamente simile.

Piacere di guida ed efficienza
Le impressioni raccolte in questo giro di prova sono positive. Il feeling è molto interessante e permette una buona lettura della strada asfaltata. I cambiamenti di traiettoria richiedono un angolo di sterzata misurato, a conferma della buona rigidità della struttura. Nonostante l’asfalto relativamente abrasivo non abbiamo notato un’usura prematura né lacerazioni della gomma (non dimentichiamo che Dunlop Sport Maxx RT è uno pneumatico stradale…).

Da un punto di vista sportivo, lo Sport Maxx RT si rivela particolarmente soddisfacente. Offre accuratezza, piacere di guida e un livello di efficacia che lo posiziona in cima alla categoria.

Aspetteremo la pubblicazione dei primi test realizzati dagli enti certificati per confermare questa buona impressione e per sapere se questo promettente pneumatico risulta globalmente omogeneo con un buon equilibrio delle prestazioni.

Leggi anche:

Circuit d'AscariDiritti d'autore foto © : All Rights Reserved