Eventi organizzati dai produttori di pneumatici - Goodyear CityCube: lo pneumatico concept per la Toyota i-TRIL

Goodyear CityCube: lo pneumatico concept per la Toyota i-TRIL

Produttori Pubblicato il 17/03/17 da Yannick O’Conor

Al Salone internazionale dell’automobile di Ginevra, Goodyear ha presentato il suo concept CityCube, uno pneumatico intelligente appositamente sviluppato per la concept car Toyota i-TRIL.

Goodyear_Citycube Pneumatico concept posteriore Goodyear CityCube con design asimmetrico progettato per la Toyota i-TRIL - Diritti d'autore foto © : Goodyear 2017

Goodyear ama i concept. Con tre pneumatici del futuro, il produttore americano dedica ampio spazio all’innovazione. Dopo l’Eagle 360 Urban e l’IntelliGrip Urban, il marchio del dirigibile ha svelato il CityCube, pneumatico concept appositamente creato per i-TRIL, l’auto urbana del futuro secondo Toyota, anch’essa svelata al salone di Ginevra.

Una soluzione su misura

Il veicolo, leggero e di dimensioni molto piccole, vorrebbe porsi come futura alternativa alle city-car e alle due ruote motorizzate. Non a caso Goodyear s’ispira al design delle gomme da moto per il CityCube. Gli pneumatici anteriori sono alti e stretti e permettono alla Toyota i-TRIL di inclinarsi come una moto. Al posteriore, sono invece più larghi e asimmetrici, con la parte interna del battistrada più rigida per garantire una maggiore stabilità in curva.

Per assecondare le esigenze tecniche della concept car elettrica Toyota, il  CityCube è leggero e ha una bassa resistenza al rotolamento. Inoltre il battistrada presenta meno scanalature per garantire un elevato chilometraggio e attenuare la rumorosità da rotolamento.

Infine, grazie a una moltitudine di sensori di ultima generazione integrati nel battistrada, il CityCube è in grado di raccogliere informazioni sulle condizioni stradali e trasmetterle al veicolo, offrendo un supporto al sistema anti-collisione. Secondo Toyota, la i-TRIL prefigura l’auto urbana del 2030 e quindi avremo ben poche probabilità di vedere a breve il CityCube solcare le nostre strade.