Nuovi pneumatici: tutte le novità prodotto dei produttori di pneumatici - Bridgestone Blizzak LM001: uno pneumatico invernale che punta all’eccellenza

Bridgestone Blizzak LM001: uno pneumatico invernale che punta all’eccellenza

Nuovi pneumatici Pubblicato il 11/03/14 da Meven

Per il lancio del suo nuovo pneumatico invernale Blizzak LM001, il produttore Bridgestone ci ha invitato presso la sua pista di collaudo a Vidsel, nel nord della Svezia: lo Swedish Proving Ground. Attraverso vari laboratori abbiamo potuto scoprire questo nuovo pneumatico ad alte prestazioni che ambisce a diventare un riferimento nella categoria dei prodotti invernali.

Bridgestone LM001 Il Bridgestone Blizzak LM001 testato presso lo Swedish Proving Ground - Diritti d'autore foto © : rezulteo

Avevamo già avuto occasione di visitare il centro prove Bridgestonesituato vicino al circolo polare Artico, testando nelle sue piste vari prodotti e prototipi di pneumatici invernali. 

Il Blizzak LM001: uno pneumatico senza compromessi

Scultura Bridgestone Blizzak LM001Diritti d'autore foto © : Bridgestone
 

Le condizioni invernali possono presentare molteplici situazioni di guida: ghiaccio, slush (neve sciolta/fanghiglia), pioggia, asciutto... Ed è partendo da questo presupposto che Bridgestone ha redatto il disciplinare di produzione del suo Blizzak LM001.

Da un punto di vista tecnologico, questo nuovo pneumatico presenta un originale disegno del battistrada contraddistinto da coppie di solchi trasversali ricurvi denominati “Horn lugs”, che si allargano verso le spalle. Queste grandi scanalature assicurano una più rapida evacuazione dell’acqua e del fango e migliorano in modo significativo il contatto con la superficie stradale e la trazione su fondo innevato.

Circolazione Bridgestone LM001Diritti d'autore foto © : Bridgestone
Circolazione seguito Bridgestone LM001Diritti d'autore foto © : Bridgestone

È da notare l’accuratezza del lavoro eseguito dagli ingegneri Bridgestone nella geometria dei tasselli, opportunamente inclinati e dagli spigoli smussati, studiata per evacuare più rapidamente acqua e fango. Gli angoli smussati dei tasselli evitano la formazione di vortici che rallenterebbero lo smaltimento dell’acqua (vedere immagini qui allegate). Una piccola modifica, in grado di apportare significativi miglioramenti, secondo gli ingegneri Bridgestone.

Tasselli 3D e 2D Bridgestone LM001Diritti d'autore foto © : Bridgestone

Su tutta la superficie del battistrada sono presenti lamelle con tecnologia 3D, sempre più frequenti sugli pneumatici invernali, che assicurano una migliore tenuta di strada e capacità di trazione. Bridgestone annuncia inoltre una migliore resistenza all’usura.

 


La prova del Blizzak LM001 presso lo Swedish Proving Ground

Per il test del nuovo pneumatico, Bridgestone ha preparato vari laboratori presso il suo centro prove svedese. In ogni laboratorio, il Blizzak LM001 è stato confrontato con il Continental ContiWinterContact TS 850, uno pneumatico di riferimento in materia di pneumatici invernali e vincitore di numerosi test realizzati da vari enti europei. Il produttore giapponese ha quindi scelto di confrontarsi con un valido avversario, ponendosi in posizione di outsider nei test proposti.

Consultare l’infografica, prossimamente disponibile, delle prestazioni tra questi due pneumatici sulla base dei dati forniti da Bridgestone.

In breve

L’impressione generale è buona. Il Blizzak LM001 è uno pneumatico che piace subito per la sua precisione e reattività in ogni condizione di pista. Su fondo innevato, lo pneumatico offre un eccellente feeling che trasmette sicurezza grazie a una buona interazione con i sistemi di assistenza alla guida (ESP e ABS). Abbiamo avuto l’occasione di provarlo e confrontarlo con il Continental sotto vari aspetti: frenata, accelerazione, partenza in salita, slalom, handling in condizioni invernali e nordiche. I due pneumatici sono molto simili e per il Bridgestone è un bel complimento, visto il palmares del Continental. Da poco entrato sul mercato, il Blizzak LM001 è il risultato degli ultimi sviluppi tecnologici del marchio e raccoglie i frutti di anni di sperimentazione sulle piste svedesi. Esso si distingue nettamente dal Continental in fatto di trazione e tenuta di strada su fondo innevato.

Naturalmente, Bridgestone ci ha fornito dei dati e ci ha permesso di valutare e confrontare questi pneumatici. Ma un confronto, per essere obiettivo, deve essere completo ed eseguito per tutte le prestazioni di uno pneumatico: usura, longevità, rumorosità, aderenza su asciutto e bagnato... Pertanto non possiamo stabilire un ordine gerarchico tra i due pneumatici.

Tuttavia, dopo la nostra prova allo Swedish Proving Ground, è sicuro che ritroveremo il Blizzak LM001 in cima alle classifiche dei test europei, che potranno fornirci una valutazione globale del Blizzak LM001 rispetto alle sue prestazioni su asciutto e bagnato che non abbiamo potuto testare.

Nel video che segue, un riassunto della nostra giornata nella privilegiata cornice dello Swedish Proving Ground.

 

Per quanto riguarda la copertura dimensionale, il Blizzak LM001, secondo le ultime informazioni comunicate da Bridgestone, quest’anno sarà disponibile in 7 misure (da 14 a 15 pollici). Poi, a partire dal 2015, la copertura dimensionale si amplierà fino a 54 misure da 14 a 20 pollici.