Nuovi pneumatici: tutte le novità prodotto dei produttori di pneumatici - Bridgestone DriveGuard, pneumatico Run Flat destinato a tutte le auto

Bridgestone DriveGuard, pneumatico Run Flat destinato a tutte le auto

Nuovi pneumatici Pubblicato il 25/01/16 da Julien Taillandier

Bridgestone ha presentato un nuovo pneumatico: il DriveGuard. Primo pneumatico dotato di tecnologia Run Flat, montabile su tutti i veicoli equipaggiati con il sistema di monitoraggio della pressione (TPMS).

Bridgestone DriveGuard, pneumatico Run Flat Bridgestone DriveGuard, il primo pneumatico Run Flat dedicato a tutte le auto - Diritti d'autore foto © : Bridgestone

La tecnologia Run Flat permette di continuare a guidare in caso di forature. Un vantaggio notevole in termini di sicurezza, soprattutto in caso di foratura in autostrada. Tuttavia questa tecnologia presenta alcuni svantaggi ed è comunque destinata a una ristretta categoria di veicoli. Per quanto riguarda gli svantaggi, il Run Flat è più pesante e rigido, meno confortevole e spesso più costoso rispetto agli pneumatici tradizionali. Inoltre ha un rendimento energetico pessimo ed è riservato ai veicoli dotati di adeguate sospensioni. Ma ora la situazione è cambiata.

Uno pneumatico run flat per tutte le auto

Con il lancio del DriveGuard, Bridgestone evolve radicalmente la tecnologia Run Flat. Questo nuovo pneumatico è stato infatti progettato per estendere la tecnologia Run Flat a qualsiasi tipo di auto. L’unica condizione è che il veicolo sia equipaggiato con il sistema di monitoraggio della pressione (TPMS), come imposto dalla normativa per tutti i veicoli commercializzati da novembre 2014.

Per estendere e generalizzare questa tecnologia aggirandone i principali difetti, Bridgestone è intervenuta principalmente sulla struttura dello pneumatico. Innanzitutto bisognava renderlo meno rigido per garantire lo stesso comfort di uno pneumatico tradizionale. Per ottenere questo risultato, Bridgestone ha lavorato in particolare sui fianchi, principali responsabili degli svantaggi legati a questo tipo di prodotto. 

Il produttore giapponese ha quindi alleggerito la struttura (peso ridotto del 10%) e lavorato sulla distribuzione del carico e sulla capacità di dissipare efficacemente il calore in caso di foratura.

Bridgestone DriveGuard foratoDiritti d'autore foto © : Bridgestone

La prova su strada: convincente

Scopo della nostra sessione di guida organizzata da Bridgestone era dimostrare che il DriveGuard è un vero Run Flat! Il giro di prova è iniziato con un percorso di circa venti chilometri comprendente un valico di montagna e strade a scorrimento veloce a bordo di un veicolo con uno pneumatico forato! I primi giri di gomma evidenziano il tipico rumore di una foratura.... invitando alla prudenza. Ma a livello di guida, bisogna riconoscere che è praticamente impossibile accorgersi che lo pneumatico non ha più pressione. Il veicolo mantiene la traiettoria e offre prestazioni onorevoli. Per questo motivo è OBBLIGATORIO disporre di un sistema di monitoraggio della pressione sui veicoli equipaggiati con il DriveGuard. L’automobilista non avvertito potrebbe infatti continuare a guidare perfettamente con un DriveGuard forato senza rendersene conto.

Ma la tecnologia Run Flat è pensata unicamente per consentire di recarsi all’autofficina più vicina a velocità moderata (80 chilometri alla velocità massima di 80 km/h).

A un primo approccio in condizioni di guida normale, il DriveGuard non appare rigido come un Run Flat tradizionale. La sensazione al volante è simile a quella del Turanza T001, pneumatico premium del produttore giapponese. 

I test organizzati dagli enti certificatori permetteranno di valutare il reale livello di performance di questo pneumatico.

Bridgestone DriveGuard su RenaultDiritti d'autore foto © : Bridgestone

Per chi? E a che prezzo?

Come già detto, tutti i veicoli dotati di sistema TPMS possono montare questo pneumatico. Sono inclusi i veicoli omologati con pneumatici Run Flat in primo equipaggiamento, come alcune BMW.

Il DriveGuard sarà disponibile sul mercato a partire da marzo 2016 nelle misure da 15 a 18 pollici. Altre misure saranno commercializzate nel corso dell’anno.

Destinato principalmente alle auto compatte e alle berline, i prezzi dovrebbero allinearsi a quelli dei prodotti premium presenti sul mercato. Dunque circa il 10% meno rispetto a uno pneumatico Run Flat tradizionale.