Nuovi pneumatici: tutte le novità prodotto dei produttori di pneumatici - Continental WinterContact TS860, la prova rezulteo

Continental WinterContact TS860, la prova rezulteo

Nuovi pneumatici Pubblicato il 12/03/16 da Julien Taillandier

Il ContiWinterContact TS850 è il più venduto della gamma di pneumatici invernali Continental. Il suo successore, il WinterContact TS860, punta ad offrire prestazioni superiori rispetto al predecessore. Ecco la nostra prova del nuovo pneumatico Continental.

Lancio del Continental WinterContact TS860 Diritti d'autore foto © : Lizeo Online Media Group

Il TS850 è un must nel segmento degli pneumatici invernali touring. Distintosi a più riprese in numerosi test e confronti dal lancio nel 2012, ha dovuto affrontare una concorrenza agguerrita e la comparsa di numerosi pneumatici quattro stagioni destinati ad erodere quote di mercato del segmento invernale.

In tale contesto, il TS860 rivendica le sue specifiche tecniche frutto dell’avanzata tecnologia tedesca Continental offrendo significativi miglioramenti rispetto al predecessore.

Accelerazione del Continental WinterContact TS860Diritti d'autore foto © : Lizeo Online Media Group

Sviluppato in un’ottica di polivalenza, questo pneumatico punta a migliorare prestazioni invernali ben precise:

  • Sul bagnato:

Continental ha sviluppato una mescola di gomma denominata Cool Chili che ottimizza l’aderenza sul bagnato. Rispetto al TS850, Continental annuncia prestazioni migliori del 5% in caso di frenata sul bagnato.

  • Sul ghiaccio:

Spazi di frenata ridotti anche sul ghiaccio grazie a un nuovo sistema di drenaggio del battistrada che favorisce l’evacuazione dell’acqua.

  • Le prestazioni su neve:

Miglioramenti anche nell’handling e nella trazione su neve grazie alle lamelle tridimensionali e ai tasselli del battistrada progettati per ottimizzare l’aderenza e la trazione su fondo innevato.

Un test elettrico

Abbiamo avuto l’occasione di provare il WinterContact TS860 al volante di una Nissan Leaf dotata di motore elettrico. La prova si è svolta sulle superfici innevate e ghiacciate del circuito dell’Alpe d’Huez e su un tortuoso percorso stradale.

La scelta di una motorizzazione elettrica è relativamente azzardata, dal momento che il modo in cui questo tipo di veicolo sviluppa la sua potenza può penalizzare la trazione su neve.

Comunque sia la prova del TS860 mostra immediatamente il tenore tecnologico dello pneumatico e l’esperienza del produttore tedesco. Al primo approccio si ha subito una sensazione di coerenza e omogeneità. Sia sulla neve che sul ghiaccio o sull’asfalto freddo, la sensazione trasmessa è molto rassicurante e quindi ideale per gli automobilisti che non hanno particolare dimestichezza con la guida in condizioni invernali. Infatti, le normali perdite di aderenza che si possono verificare sul ghiaccio sono molto progressive e non brusche.

Prova del Continental WinterContact TS860Diritti d'autore foto © : Lizeo Online Media Group

Sull’asciutto, il TS860 non appare spugnoso e impreciso come altri pneumatici invernali.

I primi test eseguiti da enti indipendenti tra cui l’ADAC saranno disponibili entro la fine del 2016 e permetteranno di valutare il potenziale di questo pneumatico rispetto ai diretti concorrenti.

Per quali veicoli? In quali misure?

Pneumatico per city car, auto compatte e berline, il WinterContact TS860 sarà disponibile ad autunno 2016 in 21 misure per cerchi da 14 a 17 pollici. Una gamma che sarà ampliata con altre 20 misure nel 2017.