Nuovi pneumatici: tutte le novità prodotto dei produttori di pneumatici - Pneumatici invernali Toyo: la prova di Rezulteo

Pneumatici invernali Toyo: la prova di Rezulteo

Nuovi pneumatici Pubblicato il 03/03/14 da Giuliano

Toyo è un produttore noto essenzialmente per i suoi pneumatici sportivi. In risposta a questa ingiustizia, il produttore giapponese ha voluto presentarci le sue nuove gamme invernali invitandoci a compararle con i prodotti leader del mercato.

Toyo Tests Snowprox Rezulteo testa tre nuovi pneumatici invernali Toyo su pista! - Diritti d'autore foto © : rezulteo

Nel DNA del produttore Toyo c’è la passione per le auto. Da alcuni anni, Toyo sviluppa e amplia la sua offerta con prodotti come il NanoEnergy e le sue gamme 4x4 e sportive costituiscono importanti riferimenti nel settore pneumatici.

Pertanto, la gamma Proxes si è rapidamente imposta ai proprietari di veicoli sportivi e in particolare agli amanti dei track days con l’immancabile Proxes R888, pneumatico noto per il suo design aggressivo e un grip eccezionale

Toyo ci ha invitato presso il circuito di Val Thorens (Francia) per dimostrarci la validità dei suoi prodotti anche nel settore degli pneumatici invernali e nordici.

E per accrescere la sfida, Toyo ha voluto offrirci un confronto diretto con i prodotti Nokian e Continental, le cui prestazioni invernali sono notoriamente riconosciute.

Abbiamo avuto occasione di testare tre prodotti, che vi presentiamo dal più polivalente al più estremo: Snow Prox S943Observe GSi-5 e Observe G3-Ice.

 

Snow Prox S943: pneumatico invernale per l’uso su strada

Toyo VolkswagenDiritti d'autore foto © : rezulteo

Il nostro test inizia con lo pneumatico di punta della gamma invernale Toyo: lo S943. Pneumatico per auto compatte e berline di piccola e media dimensione, S943 è disponibile in 42 misure comprese tra 14 e 17 pollici.

Esso presenta le ultime novità tecnologiche del produttore, con una nuova mescola in grado di ridurre la resistenza al rotolamento e di offrire una rigidità di gomma costante a qualsiasi temperatura.

Il battistrada si caratterizza per gli ampi canali longitudinali che assicurano una buona evacuazione dell’acqua e della neve.

Per permetterci di valutare le prestazioni di questo pneumatico, Toyo ha scelto di metterlo a confronto con il Continental ContiWinterContact TS 830 P misura 225/45R17 91H su una VW Golf VII in una prova di guida libera su pista ricoperta di neve fresca.

Bisogna ammettere che in tali condizioni le prestazioni di questi due pneumatici sono molto simili. Un punto a favore per Toyo che nel confronto era l’outsider.

Il Continental dimostra una buona stabilità ma richiede un angolo di sterzo maggiore rispetto al Toyo, che si distingue per un’eccellente capacità di trazione. In entrambi i casi, gli pneumatici offrono buone prestazioni e sarebbe stato utile compararli in altre situazioni (asfalto, fondo asciutto e bagnato ecc...) per decretare un vincitore

 

Observe GSi-5, uno pneumatico per inverni rigidi

Toyo test Hakkapeliitta RDiritti d'autore foto © : rezulteo

Con il GSi-5 si passa a un prodotto più specifico, studiato per gli inverni rigidi e per un uso continuo su strade innevate.

Destinato a berline, 4x4 e SUV, abbiamo potuto confrontarlo con un prodotto di riferimento del settore, il Nokian Hakkapeliitta R, su un veicolo a trazione integrale permanente (Audi Q5 Quattro).

Gli pneumatici sono stati testati su un percorso costituito da uno slalom in salita, ricoperto di neve fresca e ghiaccio a tratti, dimostrandosi rigorosi e costanti. Il Nokian è molto preciso e il Toyo si rivela stabile con un buon bilanciamento tra asse anteriore e posteriore.

In generale le prestazioni sono simili, anche se questi pneumatici si esprimono in modo diverso.

In conclusione, non è possibile stabilire una gerarchia tra i due pneumatici, ma il Toyo, con prestazioni sorprendenti, potrà vantarsi di competere con uno pneumatico invernale d’eccellenza. 

 

Observe G3-Ice, uno pneumatico per situazioni estreme

Toyo Test AudiDiritti d'autore foto © : rezulteo

Il nostro test si conclude con lo pneumatico invernale più estremo della gamma Toyo: l’ Observe G3-Ice , uno pneumatico nordico chiodabile.

Ultimo nato della gamma, si distingue per il suo grosso bagaglio tecnologico. A cominciare dal sistema di innesto dei chiodi in grado di offrire una migliore trazione e maggiore silenziosità.

Disponibile con o senza chiodi, abbiamo avuto l’occasione di testarlo nella versione chiodata, confrontandolo con un pilastro della sua categoria, il Nokian Hakkappelitta 7 chiodato

Il test è stato eseguito con un’Audi A4 (trazione anteriore) su uno slalom ghiacciato. Un vero e proprio banco di prova per il Toyo che si dimostra meno incisivo del Nokian ma comunque più neutro e sicuro. In tali condizioni, il Toyo si rivela superiore. Infatti, se da un lato risulta meno preciso, dall’altro è più facilmente controllabile e offre un’efficacia generale superiore. Sensazioni di guida che si traducono in orientamenti concettuali differenti ma caratterizzati da un comune rigore progettuale.