Nuovi pneumatici: tutte le novità prodotto dei produttori di pneumatici - Yokohama W.drive V905: la prova di Rezulteo

Yokohama W.drive V905: la prova di Rezulteo

Nuovi pneumatici Pubblicato il 15/03/14 da Giulio

Yokohama ha appena lanciato sul mercato un nuovo prodotto: glii pneumatici invernali W.drive V905. Yokohama ci ha dato occasione dii provarli sulla sua pista di sviluppo nel nord della Svezia, a qualche passo dal circolo polare.

Yokohama Test inverno Audi Rezulteo ha testato il nuovo Yokohama W.drive V905 in condizioni polari! - Diritti d'autore foto © : rezulteo

W.drive V905: uno pneumatico invernale dal ricco bagaglio tecnologico


Il 
W.drive V905 rappresenta il nuovo cavallo di battaglia della gamma invernale del marchio Yokohama. Pneumatico per SUV e berline, W.drive V905 è disponibile in varie misure da 15 a 18 pollici.

Le prestazioni su cui Yokohama ha particolarmente insistito nello sviluppo dello pneumatico sono le seguenti: 

- handling sulla neve,
- spazi di frenata su neve e bagnato,
- rendimento energetico.


Tre fattori chiave di un miglioramento globale delle prestazioni rispetto al predecessore
W.drive V902B.

Naturalmente, tutti gli aspetti dello pneumatico sono stati curati. Particolare attenzione è stata accordata alla mescola che fornisce ottime prestazioni in tutte le condizioni. La tecnologia Yokohama prevede l’utilizzo di olio d’arancia, che rende la mescola più elastica e quindi adatta alle necessità invernali, senza sacrificare la resistenza al rotolamento.

Le numerose lamelle 2D e 3D disposte lungo tutto il battistrada direzionale e varie altre soluzioni tecniche migliorano l’aderenza e apportano rigidità allo pneumatico. Le scanalature a zig zag e le scanalature ad angoli variabili migliorano le prestazioni sulla neve e agevolano il drenaggio.

Scanalature Yokohama W.drive V905Diritti d'autore foto © : Yokohama

Il test drive

Al volante dell’Audi

Yokohama Test inverno 2014 AudiDiritti d'autore foto © : rezulteo

Per il suo nuovo pneumatico, Yokohama annuncia eccellenti prestazioni con la sua ultima novità, in particolare su fondo innevato. E ovviamente il produttore giapponese ci ha proposto di provarlo su un tappeto di neve fresca

Nella prova di guida libera ci hanno proposto due tipi di veicoli (trazione anteriore e propulsione) e la possibilità di confrontare il W.drive V905 con il suo predecessore.

Il primo approccio con il W.drive V905 avviene con un’Audi A4 Break TDi (ruote motrici anteriori). La pista messa a disposizione presenta tratti mediamente rapidi e sinuosi ed altri più tecnici. Il feeling dello pneumatico è eccellente e rivela tutto il suo potenziale nel confronto con il predecessore (W.drive V902B). Il progresso ottenuto è notevole, soprattutto a livello di grip laterale. Il V905 è di una stabilità eccezionale sulla pista innevata e permette di viaggiare a velocità elevata con la massima sicurezza. Nel confronto lo pneumatico di vecchia generazione evidenzia un sottosterzo (avantreno che si alleggerisce) e un sovrasterzo (retrotreno che si alleggerisce) molto più marcati. 

Nelle curve veloci, la berlina entra come un’ammiraglia, tracciando una scia netta nella neve farinosa. L’auto non è giocosa o divertente, ma la sicurezza attiva del veicolo è totale.

 

Al volante della BMW

Yokohama Test invernale BMWDiritti d'autore foto © : rezulteo

Poi è venuto il momento di provare lo pneumatico su un veicolo con ruote motrici posteriori. Anche qui il confronto va ovviamente a vantaggio del nuovo pneumatico, ma in modo ancora più evidente.

Sulla pista veloce messa a disposizione per i test, la BMW Serie 1 si guida in derapata dal momento in cui si disattivano i sistemi di assistenza alla guida. Tutto è fluido e perfettamente controllabile e soprattutto la motricità apportata è integrale.

Il predecessore V902B non regge minimamente il confronto. Anche se la velocità su un giro di pista è pressappoco la stessa, il V902B impone continue correzioni di sterzo per controllare le sbandate del retrotreno e i colpi di coda.

In questa configurazione, il W.drive V905 si mostra sicuro, ludico e gratificante per una guida sportiva. 

Yokohama Test invernale 2014 BMWDiritti d'autore foto © : rezulteo

Non ci resta che seguirne il posizionamento nei futuri test per vedere se l’eccellente feeling che abbiamo avvertito sarà confermato al cospetto dei leader della categoria.