Pneumatici sportivi e ad elevate prestazioni, pneumatici e competizione - F1 - Gran Premio di Turchia: il numero di soste ai box rimesso in discussione

F1 - Gran Premio di Turchia: il numero di soste ai box rimesso in discussione

Sport Pubblicato il 16/05/11 da Giuliano

Il Gran Premio di Turchia è stata una gara davvero molto intensa. Il ritmo elevato è stato punteggiato da 81 soste ai box, pari a 4 in media per vettura. Un numero troppo alto, secondo alcuni osservatori.

Photo pneumatico F1 Pirelli Diritti d'autore foto © : rezulteo

Questa quarta manche della stagione ha suscitato molte emozioni. Oltre alla nuova straordinaria prestazione di Sébastian Vettel, ricordiamo soprattutto il grande ritorno di Fernando Alonso.

Per quanto riguarda gli pneumatici, invece, la maggior parte delle scuderie sembra aver acquisito familiarità con le caratteristiche delle gomme Pirelli. La resistenza, il feeling e le prestazioni sembrano ormai essere delle variabili assimilate dai piloti, che non hanno dato feedback particolari sugli pneumatici. Eppure, l'interminabile curva numero 8 e gli incredibili vincoli che essa genera hanno messo a dura prova le gomme Pirelli.

Alcuni osservatori hanno sottolineato che la mancanza di resistenza degli pneumatici Pirelli genererebbe un numero troppo alto di soste ai box. Come la Scuderia Ferrari, che sottolinea il pericolo potenziale di un tale movimento ai box, insistendo sul fatto che non tutti i circuiti possiedono le infrastrutture sufficienti per assorbire questo traffico mantenendo un buon livello di sicurezza.

Dal punto di vista degli spettatori, non tutto è sempre chiaro da seguire, e a volte il rapido evolversi della classifica generale può creare scompiglio, a vantaggio comunque di una gara mozzafiato.