Pneumatici sportivi e ad elevate prestazioni, pneumatici e competizione - Gli pneumatici da competizione

Gli pneumatici da competizione

Sport Pubblicato il 02/08/11 da Giuliano

Pneumatici sportivi, semislick o slick? Vantaggi e svantaggi dei vari tipi di pneumatici adattati alla guida su pista. Con una selezione dei migliori articoli del mercato.

Guidare su pista Diritti d'autore foto © : Michelin

Il pilotaggio in pista, detto anche “track day”, sta vivendo un successo senza precedenti in Europa. Corsi di pilotaggio, week-end di passione, gare amatoriali sbocciano ovunque per rispondere alla crescente richiesta.

Dal proprietario di una lussuosa auto sportiva all’amante della personalizzazione che prepara da sé il proprio bolide per la gara, gli appassionati della velocità sono alla ricerca di sensazioni forti in una cornice idonea e sicura. 

Anche se può essere praticata con veicoli di serie, la guida su pista esige particolare attenzione per alcuni organi fortemente sollecitati, come gli pneumatici e i freni.

Per quanto riguarda gli pneumatici, il circuito amatoriale può essere affrontato con tre tipi di pneumatici: stradali, semislick e slick. Ognuno corrisponde a un determinato utilizzo e presenta vantaggi e svantaggi.

Pneumatico stradale sportivo: per l’iniziazione al circuito
Piacevole da pilotare, progressivo, efficace sul bagnato, lo pneumatico stradale sportivo è ideale per debuttare nel “track day”. Tuttavia, se praticate un pilotaggio aggressivo, mostrerà presto i suoi limiti. Leggi il seguito >


Pneumatico semislick: a metà strada tra l’amatoriale e la competizione
Offerto in varie qualità di gomma, lo pneumatico semislick è adatto alla guida su pista ma resta omologato per la strada. Svantaggio: prestazioni mediocri su fondo umido. Leggi il seguito >

Lo pneumatico slick: destinato interamente alla competizione
Sviluppato per ottenere la massima aderenza, lo pneumatico slick è nato per la competizione pura. Come il semislick, è offerto in varie qualità di gomma. Leggi il seguito >