Pneumatici sportivi e ad elevate prestazioni, pneumatici e competizione - Gran Premio d'Australia: primo bilancio per Pirelli

Gran Premio d'Australia: primo bilancio per Pirelli

Sport Pubblicato il 04/04/11 da Giuliano

In questo inizio di stagione le teorie procedevano spedite. Alcuni piloti affermavano chiaramente le loro preoccupazioni circa l'usura degli pneumatici Pirelli in gara, mentre altri dimostravano un ottimismo incoraggiante. L'Australia è stata l'occasione per dimostrare che Pirelli è stata davvero in gamba…

Pneumatico da Formula 1 Pirelli

Alcuni si aspettavano una valanga di critiche al termine di questo primo gran premio, invece... una pioggia di lodi è stata riversata sulla marca Pirelli. Sébastien Vettel, vincitore della prova, ha sottolineato il comportamento esemplare degli pneumatici durante tutta la gara, e Franz Tost, direttore del team Toro Rosso, ha dichiarato che il lavoro eseguito dagli ingegneri Pirelli è stato molto buono. Altri piloti si sono pronunciati positivamente dopo questo primo test fondamentale, come ad esempio Michael Schumacher.

I dubbi sulla resistenza degli pneumatici Pirelli sono stati spazzati via in un attimo dalle prestazioni generali, e soprattutto da quella del pilota Sauber Sergio Perez che ha fatto una sola sosta ai box, riuscendo ad infilare una serie di 35 giri con lo stesso treno di pneumatici.

Pirelli, pienamente soddisfatta del suo ritorno in Formula 1, ammette tuttavia che i colori che dovevano teoricamente identificare i diversi tipi di gomma non erano molto visibili.  Per questo gran premio erano disponibili 2 tipi di gomme, dura (codice argento) e tenera (codice giallo).

Leggi anche :
> Pirelli dà colore agli pneumatici