Pneumatici sportivi e ad elevate prestazioni, pneumatici e competizione - MTM R8 GT3-2: un bolide equipaggiato con pneumatici Michelin

MTM R8 GT3-2: un bolide equipaggiato con pneumatici Michelin

Sport Pubblicato il 02/09/11 da Giuliano

Da diversi anni, il produttore francese collabora con preparatori noti come Novidem, MTM o AC Schnitzer. Il suo scopo è mostrare l’importanza degli pneumatici nel processo di personalizzazione di un veicolo. In occasione dei Michelin Pilot Performance Days, abbiamo potuto verificarlo, testando una MTM R8 GT3-2.

Audi R8 personalizzata dal preparatore MTM Diritti d'autore foto © : Michelin

Nella sua configurazione iniziale, un veicolo sportivo deve innanzitutto offrire un comportamento omogeneo. Lo scopo del costruttore è quello di rendere accessibili a un conducente medio le prestazioni del veicolo. Il passaggio in officina di un preparatore inteso a migliorare le prestazioni sportive del veicolo può mettere in pericolo questo equilibrio.

Per evitare questo rischio, il preparatore deve adattare in particolare gli organi di trasmissione, il sistema di frenata e gli pneumatici alla meccanica e alla trasmissione adottate.

Su questo tema, Michelin collabora da diversi anni con preparatori noti come Novidem, MTM o AC Schnitzer. Lo scopo del produttore è mostrare l’importanza degli pneumatici nel processo di personalizzazione di un veicolo. 

Noi abbiamo potuto verificarlo, in occasione dei Michelin Pilot Performance Days, che si sono tenuti all’inizio dell’estate a Estoril (Portogallo), testando una magnifica MTM R8 GT3-2 dotata di pneumatici Michelin Pilot Sport Cup.

L’auto: una propulsione da 560 cavalli.

La MTM R8 GT3-2 è un’Audi R8 trasformata in propulsione (la trazione integrale è stata abbandonata). Tale radicalizzazione della trasmissione si accompagna a una grossa preparazione del motore. Dotato di compressore, il V8 sprigiona una potenza totale di… 560 cavalli.

Per domare tale cavalleria, il sistema di frenata è stato sovradimensionato (pinze a 8 pistoni) come le sospensioni originali, sostituite con un kit Bilstein B16.

Gli pneumatici: Michelin Pilot Sport Cup 

Di conseguenza, sono stati adattati anche gli pneumatici. Gli pneumatici di primo equipaggiamento (235 x 40 R18 e 285 x 35 R18) sono solo un lontano ricordo. Adesso la MTM R8 GT3-2 calza pneumatici Michelin Pilot Sport Cup di dimensioni 245/30 ZR 20 e 315/25 ZR 20.

La differenza di larghezza del battistrada tra avantreno (235) e retrotreno (285) parla da sola. Con un aumento della potenza del motore di oltre il 30% e il passaggio dalla trazione integrale alla propulsione, era indispensabile sovradimensionare gli pneumatici. Per soddisfare le straordinarie esigenze di questa auto, la scelta del Pilot Sport Cup, il più sportivo della gamma Michelin, era dunque logica. 

La prova: efficace e omogenea 

In un’auto elaborata, gli pneumatici sono il cemento delle ottimizzazioni apportate. Essi garantiscono l’efficacia e la sicurezza attiva del veicolo. Sul circuito di Estoril in Portogallo, dove abbiamo potuto provarla, la MTM R8 GT3-2 ci è sembrata efficace e omogenea. La gomma era adatta alle sospensioni: sull’asciutto, non abbiamo constatato alcun comportamento caricaturale o eccessivo. La trazione ci è sembrata eccellente, pur richiedendo un leggero dosaggio in uscita di curva: niente di sorprendente riguardo alla potenza sprigionata!

La MTM R8 GT3-2 in cifre 

    > 560 cavalli a 7750 giri/min
    > coppia: 580 Nm
    > da 0 a 100 km/h: in 3.9 secondi
    > velocità massima: 317 km/h
    > Pneumatici: Michelin Pilot Sport Cup (245/30 ZR 20 e 315/25 ZR 20)