Pneumatici sportivi e ad elevate prestazioni, pneumatici e competizione - Pikes Peak 2013: Michelin equipaggerà la Peugeot 208 T16 di Sébastien Loeb

Pikes Peak 2013: Michelin equipaggerà la Peugeot 208 T16 di Sébastien Loeb

Sport Pubblicato il 13/06/13 da Giuliano

Il prossimo 30 giugno, il pluricampione del mondo di rally Sébastien Loeb si lancerà all’assalto dei 4300 metri del Pikes Peak, in Colorado, al volante di una Peugeot 208 T16 preparata appositamente per questa gara. Per garantire aderenza a questo mostro di potenza (875 cavalli per 875 kg), Peugeot Sport ha commissionato a Michelin, che conosce bene la mitica cronoscalata, pneumatici slick extralarge.

La Peugeot 208 T16 Pikes Peak La Peugeot 208 T16 Pikes Peak equipaggiata di pneumatici slick Michelin - Diritti d'autore foto © : Peugeot Sport

Traumatizzata dalla brutale interruzione del programma 908, l’équipe di Peugeot Sport si è posta un obiettivo in linea con un budget notevolmente ridotto. Non potendo cimentarsi in un campionato, le occorreva una gara di grande prestigio per mostrare tutto il suo know-how ed entusiasmo. Un nome si è andato ben presto imponendo: Pikes Peak, la mitica cronoscalata, in cui  si distinse Ari Vatanen nel 1988 al volante della sua 405 T16.

La più celebre gara di montagna del mondo

La Porsche di Romain Dumas (Pikes Peak 2012)Diritti d'autore foto © : All Rights Reserved

 Pikes Peak è un’arida montagna del Colorado e una pista, asfaltata dallo scorso anno, che serpeggia fino alla cima, a più di 4300 m di altitudine. Da qui l’appellativo di The race to the clouds, la gara verso le nuvole. È quasi un secolo che auto e moto si lanciano all’assalto di questo monumento naturale. Pikes Peak è la cronoscalata per eccellenza: 20 km di vertiginosa ascesa, con gole profonde fino a 600 m senza nessuna protezione, 1440 m di dislivello, 156 curve e un record di 9 minuti e 46 secondi, stabilito nel 2012 da Rhys Millen su una Hyundai. Di tutte le gare che si svolgono qui nella bella stagione, la categoria Unlimited (senza limiti di potenza) è la più prestigiosa. Questa gara costituisce una sfida eccezionale per i preparatori di auto e i piloti. E per tirare su il morale all’équipe Peugeot Sport, era proprio quello che ci voleva.

 
875 cavalli per 875 kg

Pneumatici slick Michelin XL per la Peugeot 208 T16 Pikes PeakDiritti d'autore foto © : Peugeot Sport

In soli quattro mesi, un team costituito da una quindicina di ingegneri e meccanici ha progettato e messo a punto questa impressionante 208 T16 Pikes Peak. Prendendo a prestito numerosi elementi dalla 908, questa belva sviluppa 875 cavalli per 875 kg, un rapporto peso/potenza strepitoso. Con accelerazioni degne di una Formula 1, passa da 0 a 100 km/h in 1,8 secondi e da 0 a 200 km/h in 4,8 secondi. Per mantenere a terra questo bolide pazzesco, Peugeot Sport ha lavorato molto sull’aerodinamica. E per garantire l’aderenza delle quattro ruote motrici con l’asfalto, il preparatore ha commissionato a Michelin pneumatici slick extralarge (31/71/18).


Sébastien Loeb raccoglie la sfida con Peugeot e Michelin

Sébastien Loeb prepara la corsa con Peugeot e MichelinDiritti d'autore foto © : Peugeot Sport

Non restava che trovargli un pilota. E chi, meglio di Sébastien Loeb, poteva tenere il volante di questo incredibile prototipo? Sponsorizzato da Red Bull, il pluricampione del mondo di rally non si è fatto pregare. Nonostante un’agenda fitta di impegni, ha accettato di raccogliere la sfida con gli uomini  Peugeot. Recentemente li abbiamo visti allenarsi sulle pendici del monte Ventoux, in Provenza . Entrato tardi a far parte del progetto, il pilota ha avuto ben poco tempo per familiarizzare con il prototipo. Loeb farà le prime ricognizioni nei tornanti di Pikes Peak l’8 e il 9 giugno. Con l’aiuto di Michelin, che conosce bene la prova, testerà i vari pneumatici messi a disposizione dal produttore.

Una gara vinta in partenza? La risposta il 30 giugno

Pur con simili vantaggi, la vittoria non è scontata. Il campione, alla sua prima partecipazione, dovrà affrontare avversari che conoscono bene la prova, in particolare i francesi Jean-Philippe Dayraut (Mini) e Romain Dumas (Norma). Sébastien Loeb non si sbilancia, ma alla Peugeot Sport ci credono. Le scommesse sono aperte. Appuntamento il 30 giugno.


Pour en savoir plus

>> Le site officiel de Peugeot-Sport
>> Le site du Pikes Peak International Hill Climb