Pneumatici sportivi e ad elevate prestazioni, pneumatici e competizione - Pirelli Pzero e Trofeo R: la prova rezulteo

Pirelli Pzero e Trofeo R: la prova rezulteo

Sport Pubblicato il 01/12/15 da Julien Taillandier

Pzero e Trofeo R sono due pneumatici di punta della gamma sportiva Pirelli che abbiamo avuto l’occasione di testare su strada e su pista per valutarne il potenziale e le prestazioni effettive. Ecco il nostro resoconto di questa prova possente.

Prova del Pirelli Trofeo R con la Lamborghini Huracan Prova degli pneumatici Pirelli Pzero e Trofeo R sulla Lamborghini Huracan - Diritti d'autore foto © : Pirelli

Analizziamo i vari prodotti della gamma sportiva Pirelli

La gamma Pzero si compone di prodotti omologati per l’uso su strada, destinati ad equipaggiare buona parte dei veicoli sportivi presenti sul mercato. Presentazione della gamma (dal meno sportivo al più estremo).

  • PZero Nero GT:

Pneumatico per uso turistico destinato alle auto sportive e alle berline di medie dimensioni.

  •  Pzero Rosso:

Leggermente più sportivo del Nero GT, resta uno pneumatico touring pensato per un uso polivalente.

  • Pzero:

Pneumatico per auto sportive, Pzero è il più venduto della gamma. Lo ritroviamo in primo equipaggiamento su numerose sportive di prestigio (McLaren, Lamborghini ecc...).
Uso consigliato: strada: 90%  pista: 10% 

  •  Pzero Corsa System:

Pneumatico con battistrada direzionale per l’anteriore e asimmetrico per il posteriore. Destinato ai veicoli ultra sportivi.

Uso consigliato: strada: 60%  pista: 40% 

  • Pzero Trofeo R:

Il Trofeo R è un semislick. Studiato per le prestazioni estreme, offre un’aderenza eccezionale sull’asciutto e un uso limitato sul bagnato.

Uso consigliato: strada: 10%  pista: 90% 

Due pneumatici, due filosofie  

Pirelli ci ha permesso di provare i due pneumatici più importanti della sua gamma sportiva: il Pzero e il Trofeo R.
Il duplice obiettivo di questo test era valutare la performance e il differenziale di aderenza di questi due pneumatici.

Pirelli Pzero VS Pzero Trofeo RDiritti d'autore foto © : Lizeo Online Media Group

Il Pzero è uno pneumatico sportivo ad alte prestazioni per uso prevalentemente stradale. Concepito all’insegna della polivalenza, Trofeo R è innanzitutto uno pneumatico da strada.

Pneumatico semislick omologato per la strada, Trofeo R è il più sportivo della gamma Pirelli. Offre massima aderenza, resistenza su pista e feeling di guida. Le prestazioni in termini di rendimento energetico e livello acustico passano in secondo piano.

Il test comparativo

L’obiettivo è mettere a confronto questi due pneumatici, valutando in particolare le reali differenze in termini di prestazioni pure e sensazioni a parità di veicoli e condizioni.

Test del Pirelli Pzero al Driving CenterDiritti d'autore foto © : Pirelli

Le due auto utilizzate in questo test sono l’Audi TTS da 310 cavalli per il tortuoso circuito Driving Center lungo 1,6 chilometri e la Lamborghini Huracan da 610 cavalli per il tracciato Paul Ricard di 5,8 chilometri. Il test consiste nel provare in successione i due pneumatici, prima con un veicolo e poi con l’altro.

3 secondi in meno su un giro di pista

Il Driving Center non è un circuito rapido. Il rivestimento abrasivo, le curve lente e i tornanti mettono gli pneumatici a dura prova. I giri eseguiti con il PZero non evidenziano particolari difetti. Anche se lo pneumatico non è proprio nel suo elemento, il Pzero garantisce il controllo della traiettoria e un livello di aderenza costante. L’efficacia tende a diminuire giro dopo giro, ma niente di anormale.

Audi TTS Driving Center Diritti d'autore foto © : Pirelli

Il passaggio al Trofeo R cambia radicalmente il coupé che diventa molto più incisivo. I limiti di aderenza sull’asciutto sono decisamente superiori e dobbiamo effettuare vari giri per adattarci a una TTS completamente diversa. Le sensazioni al volante sono estremamente gratificanti e il piacere è maggiore. Il distacco constatato di 3 secondi netti su un giro di pista conferma l’incredibile differenza in termini di prestazioni pure tra i due pneumatici. Su un tracciato così piccolo a parità di condizioni e con veicoli identici, la differenza è enorme e può costituire un valido motivo di acquisto per gli automobilisti in cerca di prestazioni massime.

Conferma con la Lamborghini Huracan

Questo primo test è sembrato solo un riscaldamento a confronto del secondo al volante di una Lamborghini Huracan con 610 cavalli di potenza.

Lamborghini Huracan ai boxDiritti d'autore foto © : Pirelli

Anche in questo test, il primo giro di prova si fa con il PZero. Il coupé appare talmente preciso, incisivo e reattivo che ci si chiede come il Trofeo R possa fare di meglio. Lo pneumatico stradale abbinato alla Huracan dimostra un’evidente omogeneità, difficile trovargli un difetto.

Il passaggio al Trofeo R è meno marcato rispetto alla TTS in termini di sensazioni al volante. Probabilmente ciò è dovuto al design molto aggressivo della Lamborghini. Ma in fatto di prestazioni pure, il livello raggiunto è stupefacente. Sul circuito Paul Ricard il ritmo era quello delle sportive più estreme, destinate esclusivamente all’uso su pista. L’Huracan non si è mai tradita e si è dimostrata di un rigore imperturbabile, senza mai tendere al sottosterzo o al sovrasterzo (anteriore o posteriore che si alleggerisce). In questa configurazione, l’Huracan offre una sensazione di efficacia particolarmente forte. Inoltre l’usura nell’utilizzo spinto ci è sembrata ragionevole.

Lamborghini Huracan sul circuito Paul RicardDiritti d'autore foto © : Pirelli

In conclusione possiamo dire che Pirelli si merita effettivamente la fama di specialista in pneumatici sportivi. La polivalenza del Pzero e l’altissimo livello di prestazioni del Trofeo R confermano un’innegabile competenza in materia.

Questi test sono stati autorizzati da Pirelli durante i Pzero Expérience, track days con inquadramento e struttura organizzativa di altissima qualità.